Cerca

Usura: la Provincia di Firenze in prima linea per contrastarla (4)

Cronaca

(Adnkronos) - Inoltre, la Fondazione si occupa di fornire assistenza e consulenza nel campo economico-finanziario per la soluzione dei problemi riguardanti soggetti in difficolta' che possono concretizzarsi anche nella riorganizzazione dei bilanci familiari, nella rinegoziazione con le banche di prestiti e mutui, nella predisposizione di piani finanziari per le piccole imprese fino ai contatti con i creditori per la sistemazione a saldo e stralcio delle posizioni debitorie.

Per tutti questi interventi la Fondazione impiega un Fondo Speciale Antiusura, costituito con contributi pubblici e privati, ed un Fondo per il Microcredito di Solidarieta', costituito con il contributo di Fondazioni bancarie toscane. Si avvale inoltre della collaborazione di 40 Centri di Ascolto, distribuiti nelle principali localita' della Regione Toscana in cui operano oltre 170 volontari, in gran parte ex dipendenti di banca con adeguate esperienza e professionalita'. E' retta da un Consiglio di Amministrazione composto da rappresentanti delle Misericordie della Toscana, della Regione Toscana e dell'Anci Toscana.

Il Consiglio Generale delle Misericordie, composto da un rappresentante di ogni singola Misericordia sede di Centro di Ascolto, e' l'organo di indirizzo della Fondazione. Al 31/12/2010 ha in corso Convenzioni con i seguenti Istituti di Credito (in ordine di data di inizio dei rapporti): - Banca Monte dei Paschi di Siena Spa - Federazione Toscana Banche di Credito Cooperativo (in rappresentanza delle Banche associate) - Banca CR Firenze Spa - Cassa di Risparmio di San Miniato Spa - Cassa di Risparmio di Lucca-Pisa-Livorno Spa (per il Microcredito) - Banca Etruria - Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Spa - Cassa di Risparmio della Spezia Spa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog