Cerca

Rifiuti: Micciche', preferisco indagato Caldoro a indignato Zaia

Politica

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - ''I leghisti depongano le armi dell'intransigenza nord-populista e diano una mano al Paese, che anch'essi rappresentano nelle sue piu' alte cariche e articolazioni istituzionali''. Cosi' il sottosegretario alla presidenza del Consiglio e leader di Forza del Sud Gianfranco Micciche', nell'ultimo post del suo blog 'Sud'. ''E De Magistris - prosegue Micciche' - pensi a fare il sindaco, ad amministrare la citta', a fare la sua parte. I napoletani hanno bisogno di questo, non dei suoi sterili anatemi''.

''E' finita la pacchia -avverte- delle ospitate televisive, adesso e' il momento di governare processi ed emergenze, adesso e' il momento di fare sul serio. I napoletani hanno bisogno di questo: di essere governati. Cosi' come bene sta facendo Stafano Caldoro - sottolinea il leader del movimento arancione -, al quale non si possono addossare colpe che non sono le sue, come se bastasse trovare un capro espiatorio per risolvere il problema''. Micciche' evidenzia che ''per risolvere il problema ci vuole gente pronta ad assumersi le proprie responsabilita'''.

''E allora, governatore per governatore, dico che preferisco mille volte l'indagato Caldoro all'indignato Zaia. il Paese - conclude - si guida guardando in faccia la realta' e affrontandola anche correndo dei rischi; non turandosi il naso e voltandosi dall'altra parte''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog