Cerca

Maturita': Palermo, studenti promuovono quizzone solo a meta'

Cronaca

Palermo, 27 giu. - (Adnkronos) - Quizzone promosso, ma solo a meta', dagli studenti delle scuole superiori di Palermo oggi alle prese, come i coetanei del resto d'Italia, con la terza ed ultima prova scritta dell'esame di maturita'. Una prova diversa rispetto alle prime due, piu' difficile secondo molti giovani alle prese con la maturita'. Sono da poco passate le 13 quando davanti al liceo 'Meli' decine di giovani studenti escono alla spicciolata dai cancelli. Molti visi tesi, altri invece sorridenti.

"E' andata cosi' cosi'", dice con un filo di voce Andrea, 18 anni da poco compiuti. "Purtroppo le materie erano tante e il tempo a disposizione poco". Anche al 'Meli' come nel resto d'Italia i professori hanno scelto tra le domande a risposta multipla o aperta. Le domande sono state decise anche a Palermo dalla commissione esaminatrice, a differenza delle prime due prove scelte dal ministero della Pubblica istruzione. Davide, 19 anni, ammette con candore che "questa volta e' stato piu' difficile riuscire ad avere delle indicazioni da internet", perche' a differenza delle prime due prove, questa volta le soluzioni non c'erano sulla rete e cosi' anche i controlli sono stati piu' rigidi.

Al liceo 'Umberto I' Angela si aspettava "di peggio". "Le domande erano aperte -ha detto- pero' erano piuttosto complicate, fortunatamente avevo studiato sia la filosofia, le scienze, la matematica e la lingua straniera". Allo scientifico le domande vertevano su estimo, storia, scienze e geografia. Anche qui i giovani hanno sostenuto la prova con qualche difficolta'. Adesso ci sara' una pausa e poi i giovani dovranno affrontare l'ultimo scoglio ossia gli esami orali che verteranno su tutte le materie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog