Cerca

Tav: Virano, scontro su un simbolo, non su cantiere

Economia

Torino, 27 giu. - (Adnkronos) - "In realta' questo scontro e' su un simbolo, non su un atto reale" lo ha detto, a margine dell'incontro con i parlamentari piemontesi organizzato da Confindustria, il presidente dell'Osservatorio sulla Torino-Lione, Mario Virano, parlando delle tensioni in corso in Val Susa per l'installazione del cantiere alla Maddalena di Chiomonte.

"Questa e' un'opera minore - ha spiegato Virano riferendosi al tunnel geognostico della Maddalena - che precede di due anni e mezzo il vero inizio della Torino-Lione, e' un'opera secondaria, identica alle tre che sono gia' state realizzate in Francia: non ce la si prende con la galleria della Maddalena per quello che e' - precisa - ma per quello che rappresenta".

Secondo Virano "ci sara' un momento in cui la ragionevolezza prevarra' e si comincera' a valutare cio' che e' per quello che realmente e'. Poi puo' darsi che sia clamorosamente smentito ma io scommetto su questo: quando si comincera' a vedere che non e' vero che si distruggono i vigneti, che non e' vero che si creano dei problemi, che il materiale di scavo rimane li' sul posto e che, anzi, si rimette a posto un'area che era gia' compromessa dalla precedente realizzazione autostradale, la gente capira', si capira' che non c'e' necessita' di scegliere tra sviluppo e distruzione dell'ambiente. Infatti non e' un caso - conclude - che il sindaco, gli amministratori, chi conosce meglio quel territorio abbia una posizione dialogante".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog