Cerca

Sicurezza stradale: rotatorie e segnaletica, anche i comuni vanno a lezione (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''E' necessario analizzare gli incidenti in tutta la loro dinamica per rilevare le reali responsabilita' in una "catena di eventi - ha sottolineato Marco Guidarini, presidente Ami - In Italia guard-rail, paletti, pubblicita' e muri a spigolo sono 10 volte piu' diffusi che in Francia o in Spagna. Nel nostro Paese chi guida uno scooter o una moto e' esposto a rischio (ostacoli fissi e mobili) circa 10 volte piu' di chi guida un'auto, anche a velocita' non elevate''.

Presentata, da parte dell'Ami (Associazione Motociclisti Incolumi), anche la campagna d'informazione sull'installazione dei guard-rail di nuova generazione: questa nuova tipologia, sostengono dall'Ami, permetterebbe la riduzione dei morti dei motociclisti, che con le 'protezioni' attuali si ritrovano spesso feriti per via delle lamiere poste a bordo strada.

La proposta, pero', e' stata bocciata dall'Unione Europea proprio la scorsa settimana, per via del voto contrario di Regno Unito, Germania, Repubblica Ceca, Olanda, Finlandia, Svezia e Irlanda. A tutto cio' si aggiunge il tema della segnaletica. Una cartellonistica illeggibile comporta infatti una distrazione da parte del automobilista, o del motociclista, e ad un aumento del rischio di percorrenza delle strade.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog