Cerca

Tav: Girella (Ugl Polizia), ora misure severe contro teppisti

Cronaca

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - ''L'Ugl Polizia di Stato chiede una rapida identificazione e l'adozione di duri provvedimenti contro i delinquenti che hanno ferito oltre 30 poliziotti''. E' quanto afferma il segretario nazionale dell'Ugl Polizia, Filippo Girella, in merito ai fatti accaduti nel corso dello sgombero del cantiere in Val di Susa.

''Il bilancio gia' grave di oltre trenta feriti tra le forze dell'ordine poteva essere peggiore -afferma Girella- abbiamo visto numerose persone che, travisate per non farsi riconoscere, lanciavano dei grandi sassi contro le forze dell'ordine e solo per fortuna gli atti di violenza contro i poliziotti non hanno provocato conseguenze peggiori. L'Ugl Polizia di Stato -rimarca il sindacalista- esprime la propria totale solidarieta' ai feriti ed auspica la cessazione delle violenze da parte dei teppisti che si sono mescolati ai manifestanti''.

L'Ugl Polizia di Stato chiede anche ''che la classe politica, oltre a fornire a parole la propria solidarieta' ai poliziotti feriti faccia dei passi concreti in questa direzione prendendo dei provvedimenti che consentano ai feriti di oggi di accedere ai benefici del Fondo di solidarieta' civile per le vittime dei tumulti a favore delle forze dell'ordine recentemente istituito dopo una lunga battaglia dell'Ugl Polizia''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog