Cerca

Prato: giovane rifiuta matrimonio combinato, famiglie si affrontano in strada

Cronaca

Prato, 27 giu. - (Adnkronos) - Il rifiuto a un matrimonio combinato si e' trasformato in una sfida tra famiglie cinesi a Prato. Tutto ha avuto origine quando, intorno alla mezzanotte, una volante e' stata inviata nella chinatown pratese, per una violenta lite tra un uomo e una donna cinesi. Qui i poliziotti hanno rintracciato i due orientali, ancora intenti a darsele di santa ragione, riuscendo con non poca fatica a dividerli e a cercare di comprendere la natura della lite.

In particolare l'uomo, successivamente identificato per un 37enne cinese residente a Prato, pluripregiudicato, tentava di bloccare la donna cingendole il corpo, mentre la stessa, una 34enne cinese residente a Prato, lo colpiva con pugni e graffi, tentando di sottrarsi alla sua presa. Mentre i poliziotti cercavano di sedare gli animi dei due, giungeva sul posto anche un'anziana cinese, risultata poi essere la 62enne madre della donna, contro la quale la giovane si e' scagliata da subito sia verbalmente che fisicamente, colpendola con alcuni schiaffi al volto, tanto da costringere gli agenti ad intervenire. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog