Cerca

Rifiuti: sindaco Salerno, basta con pulcinellismo classe dirigente Napoli e Campania

Cronaca

Napoli, 27 giu. - (Adnkronos) - ''Basta con il pulcinellismo della classe dirigente di Napoli e della Campania: con quale coraggio, dopo il disastro compiuto, si chiede aiuto alle altre Regioni? Occorre recuperare il principio di responsabilita', altrimenti le reazioni alle quali assistiamo sono pienamente giustificate". Lo dichiara in una nota il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.

"A fronte della dichiarazione dello stato di emergenza, che e' un provvedimento da varare ad horas, deve essere prevista la decadenza per i responsabili istituzionali inadempienti: il presidente della Regione, i presidenti delle Province ed i sindaci che non attivano la raccolta differenziata. Solo in questo modo si puo' provare a ritrovare un minimo di credibilita' agli occhi dell'Italia e del mondo intero. Qualunque altra decisione presa oggi in maniera compassionevole si trasformera' in una minaccia penalizzante per i Comuni virtuosi, che stanno subendo un danno di immagine, dopo avere visto sottrarsi drammaticamente risorse fondamentali per la raccolta differenziata'', aggiunge De Luca.

''Chiedo alla Lega coerenza totale. C'e' l'assessore regionale all'Ambiente della Campania fra i principali responsabili del disastro, che continua ad essere 'assessore dell'illegalita'': continua a permanere in condizioni di incompatibilita', assessore e sindaco. Visto che il presidente 'svedese' non se ne e' accorto, quando si decide la decadenza dell'assessore? Quando si ripristina la legalita'?'', sottolinea De Luca, che conclude commentando l'allarme lanciato dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris e dal presidente della Regione Campania Stefano Caldoro sugli interessi della camorra nella crisi rifiuti: "Smettiamola con l'alibi della camorra, che c'e' e fa affari. Ma dietro questo disastro c'e' solo la cialtroneria di una classe dirigente che sta portando la gente alla disperazione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog