Cerca

Tav: Ue ribadisce, rispettare scadenza 30 giugno o a rischio fondi

Economia

Bruxelles, 27 giu. (Adnkronos) - L'Unione europea ribadisce l'avvertimento all'Italia di rispettare la scadenza del 30 giugno per l'avvio dei lavori dell'Alta velocita' sulla Torino Lione, altrimenti sono a rischio i fondi. In una lettera inviata la scorsa settimana ai ministri competenti di Italia e Francia, ricorda all'ADNKRONOS la portavoce del commissario ai Trasporti, Helen Kearns, nel giorno degli scontri in Val di Susa tra la polizia e i manifestanti no Tav, Siim Kallas ha confermato che "se non sara' rispettata la scadenza di fine giugno c'e' un chiaro rischio che una parte sostanziale dei finanziamenti concordati con l'Ue venga persa". Nella stessa lettera il commissario europeo ai Trasporti ricorda che l'esecutivo di Bruxelles "resta pienamente impegnato a questo importante progetto infrastrutturale". "E' tempo che Francia e Italia -avverte Kallas- intraprendano i passi concordati e lungamente attesi a dimostrazione del loro impegno per questo progetto di rilevanza europea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog