Cerca

Roma: rissa in un circolo di pesca sportiva, tre arresti per lesioni aggravate

Cronaca

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - Tre albanesi, L.A, E.H. e D.P., rispettivamente di 19, 21 e 20 anni, sono stati arrestati nella serata di ieri in via Boccea dagli agenti del Reparto Volanti della Questura di Roma con l'accusa di lesioni aggravate in concorso. I poliziotti delle Volanti, sollecitati da una chiamata al 113 che segnalava una rissa all'interno di un circolo di pesca sportiva, sono giunti per primi sul posto dove hanno preso contatti con il responsabile della struttura.

L'uomo, agitato e dolorante, ha riferito agli agenti l'accaduto: un gruppo di stranieri dopo aver infastidisto la moglie di un uomo che pescava nel laghetto, alle richieste di questo di allontanarsi, lo avrebbe colpito per poi riservare lo stesso trattamento al proprietario del circolo, al nipote, accoltellato ad un braccio, e ad altre tre persone intervenute a difenderlo. I cinque feriti, oramai medicati, ne avranno per qualche giorno.

Gli aggressori, dopo aver tentato la fuga, sono stati bloccati dai poliziotti, arrestati e condotti in carcere dove al momento si trovano a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog