Cerca

Toscana: Lazzeri (Lega Nord), preoccupazione per presunto deficit Asl

Cronaca

Firenze, 27 giu. - (Adnkronos) - Alle preoccupazione dei consiglieri regionali del Pdl Stefano Mugnai, Alberto Magnolfi e Paolo Enrico Ammirati sul presunto deficit delle Asl toscane per l'anno 2011 di 165 milioni di euro, si unisce anche il collega della Lega Nord Toscana, Gian Luca Lazzeri.

''Avvertiamo, per la seconda volta - spiega l'esponente del Carroccio -, che nell'ambito delle Asl toscane esistono una realta' virtuale e una reale: da una parte si racconta che tutto va bene, dall'altra le Asl soffrono una crisi finanziaria. Basta pensare che dal 2005 la Regione non ha mai ripianato i deficit delle Aziende Sanitarie. L'importo negativo con cui le Asl toscane chiudono i bilanci ogni anno e' sempre stato portato ''a nuovo'', abbattendo il patrimonio. In sostanza, il valore degli immobili, ad esempio gli ospedali, ha garantito fino ad oggi il deficit strutturale delle Aziende. In altre parole, il valore degli ospedali ha coperto la spesa corrente. Sintomatico di questa ''ingegneria bilancistica'' e' il fatto che i bilanci delle Asl vengono approvati tutti insieme dalla Giunta. Come se si volesse far quadrare il cerchio''.

Per Lazzeri, ''i bilanci 2010 devono essere approvati dalla Giunta in tempo reale, non appena adottati dai direttori generali. Questo in una logica di trasparenza e chiarezza''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog