Cerca

Rimini: dopo 37 anni ritrovato messaggio in bottiglia e turista torna in Riviera

Cronaca

Rimini, 27 giu. - (Adnkronos) - Sembra una favola dell'estate, la curiosa storia della signora Susanne Greber che e' tornata a Rimini, dopo 37 anni, grazie ad un messaggio che aveva lasciato in una bottiglia sepolta sul litorale romagnolo e ritrovato solo nel 2010 da un turista fiorentino. La signora Greber, era ospite dell'hotel Ancora, quando a 11 anni decise di inserire il suo biglietto in una bottiglia di pepsi-cola, per poi sotterrarla in memoria della sua vacanza riminese.

A riesumare il ricordo della piccola Susanne e' stato il turista toscano che trovata la bottiglia mentre giocava con la figlioletta sulla sabbia, all'altezza del bagno 79. Incuriosito dalla tipologia della confezione, una di quelle che ormai non si trova piu', l'uomo ha estratto dalla bottiglia il biglietto scritto in tedesco che invitava il ritrovatore a spedire una cartolina a un indirizzo di Zurigo.

Con l'aiuto di Facebook e della stampa locale, la signora Greber, ormai 48enne, e' stata rintracciata. Per festeggiare il ritrovamento del suo messaggio nella bottiglia i titolari dell'hotel Ancora l'hanno invitato, insieme al marito e al suo cane, a trascorrere una vacanza premio proprio nell'albergo che l'aveva vista bambina. La coppia di Zurigo arrivera' a Rimini domani, quando per la festa organizzata il loro onore, ci sara' anche il responsabile della direzione Turismo e Cultura del Comune di Rimini Pietro Leoni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog