Cerca

Lavoro: Sant'Egidio, particolare difficolta' di inserimento per i giovani romani

Economia

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - ''A Roma, c'e' una particolare difficolta' per i giovani a trovare lavoro, specie se non terminano la scuola secondaria superiore e l'universita', trovandosi costretti al lavoro parasubordinato (contratti a progetto, a prestazione, a termine, interinali etc.) e alla coabitazione prolungata con i genitori''. E' quanto emerge dal 'Primo rapporto sulla poverta' a Roma e nel Lazio' nato dalla collaborazione tra la Comunita' di Sant'Egidio e la Camera di Commercio di Roma e che e' parte di un progetto con il ministero del Welfare e del Lavoro.

Il tasso di attivita' (forza lavoro/popolazione) della fascia di eta' tra i 15 e i 24 anni nella provincia di Roma, stando ai dati forniti dal rapporto, fa registrare un livello (29,5%) di poco superiore a quello medio nazionale (29,1%) e di quello della regione nel suo complesso (29%), ma molto piu' basso di quello del Nord (34,6%) e del Centro (30,5%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog