Cerca

Acquedotto Pugliese: approvato bilancio 2010, utile netto di 37 mln

Economia

Bari, 27 giu. - (Adnkronos) - L'Assemblea degli azionisti dell'Acquedotto Pugliese (tra i maggiori player nella gestione del ciclo idrico integrato), ha approvato oggi il bilancio consolidato al 31 dicembre 2010 che presenta un sensibile miglioramento di tutti i principali indicatori economici e reddituali. Il perimetro di consolidamento include la capogruppo Acquedotto Pugliese Spa e le controllate Acquedotto Pugliese Potabilizzazione Srl, Pura Depurazione Srl e Aseco Spa.

L'utile netto e' risultato di 36,9 milioni. Sotto il profilo infrastrutturale, l'esercizio e' stato caratterizzato da un incremento della dotazione impiantistica con un aumento del 15% delle reti gestite; del 25% dei nuovi impianti di sollevamento idrico; del 5% di nuovi impianti di depurazione. E' proseguito, inoltre, l'impegno nel potenziamento e nel risanamento della rete grazie ad investimenti complessivi lordi che, nel periodo, sono stati pari a circa 200 milioni di Euro.

Per quanto riguarda, invece, gli aspetti economici, il fatturato totale del Gruppo si e' attestato a circa 429 milioni di Euro, in crescita di quasi il 10% rispetto ai 393 milioni di Euro del 2009, ''in virtu' - e' scritto in un comunicato - di una sistematica e organica azione di recupero delle perdite amministrative su tutto il territorio servito. Anche nel 2010 e' proseguita la virtuosa politica di contenimento dei costi gestionali che si sono ridotti di ulteriori 9 milioni di euro rispetto al 2009''. Negli ultimi due anni le politiche di gestione hanno permesso di risparmiare complessivamente circa 19 milioni di Euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog