Cerca

Pd: Sardegna, Milia e Lai presentano simbolo e partito federato con quello nazionale (3)

Politica

(Adnkronos) - Il cuore dello Statuto del Pd sardo (''pur rimanendo nei principi costitutivi del Pd, dovra' essere una carta di regole completamente autonome e non limitarsi ad essere un insieme di norme che colmano ristrettissimi spazi residuali'') rimangono le elezioni primarie, ritenute ''il metodo'' per selezionare la classe dirigente del partito e le candidature alle cariche istituzionali. Tre sono i principi che le elezioni primarie dovranno rispettare: a) la rappresentanza di genere; b) la rappresentanza dei territori; c) il pluralismo delle candidature.

Sotto il profilo squisitamente politico, Graziano Milia nel documento che illustrera' domani ha individuato i contesti geopolitici in cui il Pd della Sardegna deve muoversi: l'Europa, l'Italia e il bacino Mediterraneo.

Ed e' proprio qui che l'Isola deve saper cogliere il nuovo ruolo che la storia gli ha assegnato, quello di cerniera tra il nord e il sud del mondo. Le recenti rivoluzione del nord Africa, il vento di liberta' proveniente dall'Egitto, dalla Tunisia e dalla Libia, il nuovo protagonismo giovanile del mondo arabo a pochi chilometri dalle coste sarde non puo' lasciare indifferente la classe politica regionale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog