Cerca

Roma: Sant'Egidio, rom e sinti chiedono maggiore integrazione

Cronaca

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - Negli ultimi anni c'e' stato un aumento di gruppi di famiglie rom e sinti provenienti dai Balcani e dalla Romania, le cui necessita' maggiori sono quelle di un possibilita' di integrazione (scuola, casa, lavoro) e di un riconoscimento di uno spazio nella comunita' cittadina. E' quanto emerge dal 'Primo rapporto sulla poverta' a Roma e nel Lazio' nato dalla collaborazione tra la Comunita' di Sant'Egidio, la Camera di Commercio di Roma e che e' parte di un progetto con il ministero del Welfare e del Lavoro.

Roma insieme a Milano e Napoli, stando al rapporto, e' il centro con la comunita' piu' grande di rom e sinti mal conosciuta, composta prevalentemente da bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog