Cerca

Cagliari: tenta di farle fumare uno spinello e la violenta, arrestato

Cronaca

Cagliari, 27 giu. - (Adnkronos) - Tenta di farle fumare uno spinello, poi la violenta. E' successo a Villasimius, nota localita' balneare in provincia di Cagliari, dove i carabinieri hanno arrestato Giacomo Meola 24enne di Cagliari. L'episodio, che ha portato all'arresto di Meola, e' iniziato alle prime ore del mattino di sabato scorso, ma solo oggi e' stata resa nota la notizia, quando l'uomo si e' appartato in spiaggia con una minorenne in vacanza e dopo averla fatta bere e offerto della droga, proposta che la ragazza ha rifiutato, l'ha costretta a subire degli atti sessuali.

La ragazza, soccorsa da amici e' stata riportata a casa e nel pomeriggio di ieri e' stata portata dalla madre dai carabinieri di Villasimius per denunciare l'accaduto, fornendo una descrizione e il nome di battesimo del responsabile. I carabinieri hanno individuato l'autore e si sono messi a caccia dell'uomo che hanno trovato in casa dei genitori, a Villasimius. Nella perquisizione domiciliare sono stati trovati di circa 10 grammi di hashish, in parte suddiviso in dosi e l'occorrente per confezionare la sostanza da fumare.

Meola quindi e' stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel frattempo la ragazza, accompagnata al pronto soccorso dell'Ospedale Marino di Cagliari, e' stata trasferita al reparto di ginecologia dell'ospedale SS. Trinita' di Cagliari per essere visitata. Questa mattina, il Tribunale di Cagliari ha convalidato l'arresto e disposto gli arresti domiciliari a Cagliari. L'udienza e' stata rinviata al 30 giugno su richiesta dell'avvocato difensore, ma per la violenza sessuale la posizione e' stata stralciata e si procedera' ad un processo distinto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog