Cerca

Omicidio Meredith: legale Kercher, Rudy conferma presenza imputati in luogo delitto

Cronaca

Perugia, 27 giu. - (Adnkronos) - ''Rudy ha confermato tutto quello che ha scritto su quella lettera e, a specifica domanda se era un suo pensiero, ha detto, 'no e' quello che ho vissuto quella notte', a mio avviso ha confermato la presenza di tutti e tre gli imputati sul luogo dell'omicidio quella famosa notte''. Lo ha detto l'avvocato Francesco Maresca, che rappresenta la famiglia Kercher, all'uscita dall'udienza del processo d'appello ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito oggi a Perugia.

''Non li ha accusati direttamente - ha precisato il legale - ma ha confermato la loro presenza e di aver scritto in quella lettera quello che ha sempre detto agli organi inquirenti. Non ha fatto nome e cognome in udienza pero' penso che in modo assolutamente indiretto ha parlato di Amanda Knox e Raffaele Sollecito presenti su luogo delitto''.

Ad un giornalista che gli ha chiesto se reputava incompleta la verita' di Rudy, il legale ha risposto: ''No, mi sembra la verita' di un coimputato gia' giudicato in un aspetto processuale molto difficile, perche' e' stato sentito come testimone garantito con la presenza del suo legale, a me e' parso assolutamente chiaro e preciso per tre volte, dicendo che quello che ha scritto e' quanto ha vissuto quella notte''. ''Noi - ha concluso Maresca - crediamo alla ricostruzione della procura, quindi alla presenza di tutti e tre, alla loro colpevolezza''. Quanto agli altri testimoni, Maresca ha commentato dicendo che '' i testi hanno smentito quanto detto da Alessi e Aviello'', ed era ''doveroso'' farlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog