Cerca

Carceri: Vibo Valentia, tentativo suicidio sventato da polizia penitenziaria

Cronaca

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - Un detenuto ha tentato di togliersi la vita impiccandosi in una cella della Casa Circondariale di Vibo Valentia. Ne da' notizia Gennarino De Fazio, della direzione nazionale della Uil Pa Penitenziari.

"Con una corda rudimentale G.N. ha pensato di porre fine alla propria vita - dice De Fazio - forse per rifuggire non solo dalla pena comminata, ma soprattutto dal calvario imposto dall'indecenza delle nostre prigioni. L'intervento immediato della Polizia penitenziaria e i soccorsi sanitari tempestivi hanno evitato il peggio. Ancora una volta gli agenti penitenziari mettono una pezza alle falle del sistema di cui politica, governo e ministro Alfano si disinteressano nella maniera piu' colpevole".

"Appare quasi una beffa - continua il rappresentante di Uil Pa - che proprio in queste ore il Capo del Dipartimento Ionta proponga ai sindacati un codice etico dell'Operatore Penitenziario il cui art. 8 afferma che l'operatore 'non accetta e non cerca condizioni di lavoro che comportino azioni incompatibili con i principi e le norme del Codice, che siano in contrasto con il mandato istituzionale o che ne possano compromettere gravemente qualita' e obiettivi'". "Allo stato attuale - nota De Fazio - sarebbe piu' esatto dire che il mandato istituzionale e' stato letteralmente cancellato".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog