Cerca

Unesco: Galan, siti palafitticoli preistorici arco alpino entrano in patrimonio

Cultura

Roma, 27 giu. - (Adnkronos) - Da oggi i ''Siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino'' sono nella Lista del Patrimonio mondiale dell'Unesco. La decisione e' stata presa nel corso della 35a sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale riunita a Parigi dal 19 al 29 giugno 2011.

''Con le iscrizioni nella lista Unesco dei siti dell'Italia longobarda e dei siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino -dichiara il Ministro per i Beni e le Attivita' Culturali Giancarlo Galan- il nostro Paese vede confermato un indiscusso primato, dovuto ad un patrimonio culturale e paesaggistico ricco e diffuso, frutto della millenaria interazione tra uomo e natura sul nostro territorio. Ringrazio per questo risultato l'amministrazione centrale e periferica del Ministero, che ha lavorato in stretta collaborazione con gli Enti Locali interessati. Ora e' nostro dovere adoperarci per far si' che il coronamento di questo lavoro sia il punto di partenza per restituire visibilita' a questo patrimonio''.

La serie dei Siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino si estende sui territori di sei paesi, Svizzera Austria, Francia, Germania, Italia e Slovenia, e comprende una selezione di 111 villaggi palafitticoli ritenuti i piu' interessanti tra i circa 1000 siti noti. Il sito seriale e' composto dai resti di insediamenti preistorici databili fra il 5000 e il 500 a.C. Si tratta di siti spondali ubicati sulle rive di laghi o di fiumi oppure in torbiere che hanno consentito un'eccellente conservazione dei materiali organici. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog