Cerca

Rifiuti: Federlazio, confermata serrata discariche comuni morosi

Cronaca

Roma, 27 giu. -?(Adnkronos) - Resta "impregiudicato e permanente lo stato di agitazione": e' quanto ha deciso l'Assemblea di Federlazio-Ambiente, riunitasi questa sera presso la sede dell'Associazione con la partecipazione dei rappresentanti degli impianti di smaltimento e trattamento rifiuti del Lazio, per valutare l'esito dell'incontro avutosi nel pomeriggio in Regione con l'Assessore alle Attivita' Produttive Pietro di Paolo, il segretario generale Salvatore Ronghi e il direttore dell'Assessorato Mario Marotta.

"Circa la predisposizione della Regione Lazio a trovare forme di corresponsabilita' rispetto ai ritardati pagamenti dei Comuni, le imprese del settore hanno espresso apprezzamento - fa sapere Federlazio - L'Assemblea ha espresso la propria insoddisfazione per la lentezza con cui la Regione sta affrontando il tema degli adeguamenti tariffari, che comunque la Regione si e' impegnata a risolvere entro il mese di luglio".

"Per quanto concerne la possibile sospensione del servizio da parte dei singoli gestori, nei confronti del Comuni che nel corso di questi giorni non hanno provveduto, a differenza di altri, a saldare il rispettivo debito ne' hanno concordato un piano di rientro, restano valide le decisioni gia' assunte - conclude - Resta pertanto impregiudicato e permanente lo stato di agitazione della categoria, la quale e' fin d'ora convocata per lunedi' 11 luglio al fine di valutare lo stato dei problemi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog