Cerca

Cosenza: avviavano minori alla prostituzione, 16 arresti

Cronaca

Cosenza, 28 giu. - (Adnkronos) - I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato nella notte 16 persone nell'operazione 'Flash market 2', accusate a vario titolo, dei reati di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile. I provvedimenti, emessi dal gip presso il Tribunale di Catanzaro su richiesta del sostituto procuratore Emanuela Costa, scaturiscono da indagini iniziate nell'agosto del 2010, dalle quali e' emerso l'agghiacciante scenario che coinvolge minori italiane avviate alla prostituzione dall'eta' di dodici anni e una vasta clientela di insospettabili.

Una prima tranche dell'indagine era stata eseguita nello scorso mese di marzo, quando vennero arrestate otto persone, tra cui alcuni clienti e i responsabili del giro di prostituzione delle minori. Secondo quanto appreso dai carabinieri nel corso dell'attivita' investigativa, la situazione di particolare indigenza delle vittime e delle loro famiglie avrebbe facilitato ad alcuni degli arrestati l'adescamento e l'avvio alla prostituzione delle minori gia' all'eta' di dodici/tredici anni. In alcuni degli episodi accertati e' emerso che due ragazze, tra gli arrestati, da vittime sarebbero poi diventate carnefici, avviando alla prostituzione persino le sorelle piu' piccole pur di trarne profitto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog