Cerca

Chiesa: Severino, Scola fu studente modello ora sapra' confrontarsi con laici

Cronaca

Roma, 28 giu. (Adnkronos) - "Uno studente molto bravo, all'esame di Filosofia morale gli diedi 30 e lode". Cosi' il filosofo Emanuele Severino ricorda il patriarca di Venezia Angelo Scola - che oggi sara' nominato ufficialmente nuovo arcivescovo di Milano. In un'intervista al 'Corriere della Sera', Severino che docente di Scola all'universita' Cattolica del capoluogo lombardo, sottolinea il profilo da "intellettuale di grosso calibro", unito a "tratti di semplicita' che non e' facile trovare negli uomini di Chiesa".

Per il filosofo, "Scola sapra' confrontarsi con il mondo laico perche' incapace di prepotenze politiche o ideologiche", in grado invece di "innovare senza marcarne troppo le differenze". E sulle polemiche relative alla sua estrazione ciellina, Severino conclude: "non me lo vedo rinchiuso nel ruolo di animatore di un movimento, la sua statura intellettuale va oltre".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog