Cerca

Lombardia: Consiglio regionale ricorda giovane ammazzato da nomadi in fuga

Cronaca

Milano, 28 giu. (Adnkronos) - Primo Consiglio regionale lombardo dopo le elezioni. La seduta odierna si e' aperta con un minuto di silenzio per ricordare il giovane Pietro Mazzara, morto a seguito di un incidente stradale il 9 giugno scorso, causato da una banda di nomadi in fuga su un'auto rubata, dopo aver rapinato una tabaccheria. Ricordato anche il maresciallo Ferdinando Oscuri, di 89 anni, morto il 14 giugno. Oscuri, considerato per anni uno dei punti di forza della Questura di via Fatebenefratelli, fu tra i protagonisti della cattura di Renato Vallanzasca e della banda di via Osoppo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog