Cerca

Milano: Scola il teologo impegnato nel dialogo con l'Islam/Scheda

Cronaca

Citta' del Vaticano, 28 giu. (Adnkronos) - Il nuovo arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, e' nato a Malgrate, arcidiocesi di Milano, nel 1941. Dopo la laurea in filosofia all'Universita' Cattolica di Milano e quella in teologia all'Universita' di Friburgo, il cardinale Scola e' stato ordinato sacerdote nel 1970 per la diocesi di Teramo. Importante e significativo, e' stato l'impegno che il cardinale ha profuso, negli anni in cui e' stato Patriarca a Venezia, nel dialogo con l'Islam e le altre religioni. In questa prospettiva ha dato vita al centro studi e alla rivista 'Oasis' che ha promosso il confronto con il mondo arabo e musulmano.

Dal 1970 al 1991 Scola e' stato, tra l'altro, membro del Comitato direttivo dell'edizione italiana di ''Communio'', professore di antropologia teologica all'Istituto ''Giovanni Paolo II'' per gli studi su matrimonio e famiglia (Pontificia Universita' Lateranense), vescovo di Grosseto. Nel 1995 e' stato nominato rettore della stessa Universita' e preside dell'Istituto. Il 5 gennaio 2002 e' stato promosso alla sede patriarcale di Venezia e creato cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003.

Presidente della Conferenza episcopale triveneta, e' membro del Comitato per il progetto culturale, delle Congregazioni per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e per il Clero, del Comitato di presidenza del Pontificio Consiglio per la Cultura, del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, del Comitato di Presidenza del Pontificio Consiglio per la Famiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog