Cerca

Milano: cardinale Tettamanzi, lieto di passare testimone a Scola

Cronaca

Milano, 28 giu. (Adnkronos) - ''Sono lieto di trasmettere il testimone della guida pastorale di questa splendida Chiesa al carissimo confratello cardinale Angelo Scola''. Cosi' Dionigi Tettamanzi, annuncia il passaggio di consegne alla guida della Diocesi di Milano. Nel suo discorso il cardinale Tettamanzi ha espresso il suo ringraziamento al Santo Padre ''per i due anni di proroga nell'impegnativo incarico di Arcivesovo di Milano''.

Scola, 69 anni, originario di Malgrate, in provincia di Lecco, viene descritto dal cardinale Tettamanzi come ''un uomo di grande cultura, di molteplice esperienza, di forte passione eclesiale. Per questo, ne sono certo, egli sapra' guidare con pazienza ed efficacia la nostra Arcidiocesi nel suo ordinario cammino pastorale e nelle impegnative scadenze di carattere internazionale dei prossimi anni''.

Prima fra tutti il settimo incontro mondiale delle famiglie con l'attesa visita del Santo Padre e nel 2015 l'Expo. Il cardinale Tettamanzi e' pronto al passaggio di consegne, ma restera' vicino alla comunita' milanese. ''Per quanto mi riguarda, desidero rimanere in questa Diocesi, nella quale sono nato a cresciuto e che ho cercato di servire per molti anni, dapprima come sacerdote e ultimamemte come Arcivescovo, andando a risiedere nella Villa Sacro Cuore di Triuggio. Assicuro che non verranno meno il mio affetto, il mio costante pensiero, la mia fedele preghiera per tutti, a cominciare dal nuovo Arcivescovo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog