Cerca

Energia: Sassari, E.on chiede proroga per il gruppo a carbone Fiumesanto

Economia

Sassari, 28 giu. - (Adnkronos) - ''Le autorizzazioni ministeriali e regionali per la realizzazione da parte di E.On del nuovo gruppo superipercritico a carbone scadono in settembre, ma la multinazionale tedesca ci ha manifestato l'intenzione di chiedere una proroga dei tempi''. Il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, e i sindaci di Sassari e Porto Torres, Gianfranco Ganau e Beniamino Scarpa, riferiscono le intenzioni manifestate da E.On nei giorni scorsi, in occasione della consueta riunione della commissione di vigilanza. Secondo i tre amministratori ''e' auspicabile che il fatto stesso che E.On stia chiedendo piu' tempo significhi che non ha rinunciato, contrariamente ai legittimi timori di questo territorio, a effettuare a Fiume Santo gli investimenti per cui si era impegnata''.

L'apertura di credito degli enti locali nei confronti della societa' energivora, tuttavia, non si spinge troppo in la' nel tempo. Proprio nel corso del recente confronto, presidente della Provincia e sindaci l'hanno spiegato anche ai rappresentanti della societa'. ''Siamo disposti a fare la nostra parte per spingere Regione e Governo a concedere la proroga dei termini per la scadenza delle autorizzazioni gia' rilasciate - ribadiscono Giudici Ganau e Scarpa - ma alla sola condizione che si tratti di una proroga di durata ragionevole, dopodiche' E.On dovra' farsi carico degli impegni che ha assunto formalmente con questo territorio e con chi lo governa, sia a livello locale che regionale e nazionale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog