Cerca

Milano: medici cattolici, grazie a Tettamanzi e benvenuto a Scola

Cronaca

Milano, 28 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Un grazie al cardinale Tettamanzi per la sua intensa azione pastorale e un benvenuto al neo arcivescovo Angelo Scola". Li rivolge la sezione milanese dell'Associazione medici medici cattolici (Amci), dopo la nomina del cardinale Scola, patriarca di Venezia, ad arcivescovo di Milano. "L'intera Associazione ambrosiana si felicita per il suo arrivo a Milano, e si augura di poter presto incontrare il nuovo arcivescovo per continuare la stessa intensa e fruttuosa collaborazione che da sempre Amci Milano intrattiene con i suoi Pastori", si legge nel comunicato.

"I medici cattolici di Milano - recita la nota - hanno piu' di un motivo per essere riconoscenti al cardinale Dionigi Tettamanzi. Egli e' stato per 9 anni il loro arcivescovo. Prima ancora e' stato Assistente ecclesiastico della sezione milanese dell'Amci, mentre e' tuttora Assistente nazionale della stessa Associazione. In occasione dell'inizio del suo ministero a Milano - ricordano i medici cattolici - il predecessore cardinale Carlo Maria Martini, consegnandogli il 'pastorale' ossia l'insegna dell'ufficio episcopale, lo aveva avvertito dicendogli: 'Vedrai quanto e' pesante!'. Il cardinale Tettamanzi ha certamente sperimentato l'onere del suo ministero, ma ha anche mostrato di poterlo reggere non solo con saggezza e coraggi, ma anche con un'intensa e contagiosa serenita', sostenuto dal gregge di cui gli e' stata affidata la cura", osserva l'Amci Milano. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog