Cerca

Giocattoli: cinese il 57% degli importati, 598 mln valore interscambio

Economia

Milano, 28 giu. - (Adnkronos) - Cresce tra 2009 e 2010 l'interscambio commerciale di giocattoli tra Italia e Cina: in un anno +21,9% per un controvalore totale di quasi 598 milioni di euro.

Pesa soprattutto l'import, quasi 598 milioni, dato che da al colosso asiatico una fetta pari al 57% dei giochi e giocattoli che l'Italia acquista dall'estero: e' di origine cinese piu' di un gioco importato su due. E' quanto emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat al quarto trimestre 2009 e 2010.

La Lombardia e' la regina dell'interscambio con il 46,3% del totale, 277 milioni di euro, seguono Piemonte (20,9%, 124 milioni) ed Emilia-Romagna (8,9%, 53 milioni). Tra le regioni che crescono di piu', il Veneto (+36,8% l'interscambio), il Lazio (+34,3%) e il Piemonte (+26%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog