Cerca

Roma: Pd, fallimento sicurezza, in periferia un poliziotto ogni mille abitanti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Secondo il Pd, "di notte la situazione peggiora: due volanti per i 180 mila abitanti del X Municipio (Romanina Tuscolana), una per i 205 mila di Ostia e litorale. Una disomogeneita' evidente, tanto piu' grave se si pensa che il Patto del 2008 prevedeva 'l'incremento del numero di pattuglie tra le 19 e le 7'. Lo squilibrio nel presidio del territorio e' confermato dalla dislocazione dei commissariati: di 36 presenti in citta', ben 6 sono concentrati nel I municipio, mentre l'VIII municipio e il XIII, esteso quanto Bologna, ne hanno appena uno a testa".

"Una carenza di strutture, di uomini e di mezzi che deve fare i conti anche con le dimensioni e il traffico della citta' - continua il Pd - La sede del reparto volanti e' in via Guido Reni, al Flaminio: tradotto in tempi di percorrenza, per raggiungere i quadranti nord e ovest, equivale a un viaggio di 20-30 minuti, mentre per le zone sud ed est si arriva a 40-60 minuti. L'inadeguatezza numerica degli uomini in campo non risparmia la Polizia municipale, cronicamente sotto organico (di oltre 1.900 persone) con le attuali 6.400 unita', di cui non piu' di 2.400 operative in strada al giorno".

"Ma il fallimento e' testimoniato anche dai compiti, disattesi, attribuiti al sindaco - aggiunge il Pd - la Sala Sistema Roma e' attiva, ma non si e' sviluppata come previsto, il numero verde degrado e sicurezza e' inesistente. E, ancora, nessuna traccia di una collocazione piu' razionale sul territorio delle Forze di Polizia e degli sportelli per la Sicurezza. Il Poliziotto di quartiere? Previste 180 pattuglie e 360 operatori, con costo di formazione di 800 mila euro: ogni giorno ne sono presenti non piu' di otto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog