Cerca

Puglia: Cgil, confermiamo critiche a bilancio Regione ma no a strumentalizzazioni

Economia

Bari, 28 giu. - (Adnkronos) - ''La Cgil ribadisce il giudizio critico nei confronti della manovra di bilancio della Regione Puglia, nel modo in cui i ceti piu' deboli, attraverso l'inasprimento dell'addizionale Irpef e la revisione delle fasce di esenzione Ticket, sono chiamati a subire sacrifici in maniera iniqua''. Lo afferma il segretario generale della Cgil Puglia, Giovanni Forte.

''Su questi temi e sull'esigenza che le politiche di governo della Regione Puglia risultino maggiormente rispondenti alle esigenze di chi ha bisogno favorendo la crescita che produca occupazione - aggiunge - la Cgil continuera' la sua iniziativa. Non ci saremmo neanche sottratti ad organizzare la mobilitazione in occasione del Consiglio Regionale se non ci fossero state fughe in avanti da parte di altre organizzazioni sindacali''. Stamane infatti c'e' stato un rumoroso sit-in di alcune sigle sindacali davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia a Bari dove era in corso una seduta.

''La Cgil non va al traino di altri'', prosegue Forte. ''Si poteva decidere insieme, casomai facendo in modo che la mobilitazione risultasse maggiormente coinvolgente e di piu' alto profilo, partendo magari dall'analisi delle motivazioni alla base della situazione disastrosa del bilancio regionale, non trascurando il ruolo decisivo delle politiche del Governo nazionale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog