Cerca

Umbria: Gdf, nei primi mesi del 2011 recuperati 190 mln a tassazione

Cronaca

Perugia, 28 giu. - (Adnkronos) - Da gennaio a maggio 2011 la Guardia di finanza dell'Umbria ha effettuato 911 ispezioni contabili, di cui 234 verifiche fiscali e 677 controlli che hanno permesso di constatare una sottrazione all'imposizione diretta di 187 milioni di euro e un'evasione dell'Iva per circa 32 milioni. Lo ha detto stamane il comandante regionale dell'Umbria Fabrizio Cuneo in occasione del 237esimo anniversario della fondazione del Corpo della guardia di finanza.

''I risultati che continuiamo ad ottenere - ha detto il generale Cuneo ai giornalisti - sono molto soddisfacenti e sono frutto di un impegno quotidiano di tutti gli uomini delle fiamme gialle. Il dato che verrei evidenziare e' che non c'e' stato negli ultimi mesi un aumento dell'evasione fiscale, ma una sempre maggiore affinazione delle tecniche di selezione dei soggetti da controllare che ci porta a ridurre progressivamente i controlli che portano a zero''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog