Cerca

Rifiuti: assessore Conte, ribadisco il no del Veneto a Napoli (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Non ci siamo proprio - aggiunge Conte: aldila' della ventilata emergenza sanitaria, oltre alla cascata di denaro pubblico che viene messa nelle mani di non meglio definiti attori del ciclo dei rifiuti, e dopo l'ennesimo schiaffo al buon senso, il nostro non puo' essere che un no ampiamente motivato''. ''Come gia' anticipato dal presidente Zaia - dice Conte - l'unico modo in cui il Veneto potra' contribuire e' l'invio di tecnici regionali per trasferire il know now che ci ha portato nell'olimpo delle Regioni virtuose in materia di rifiuti, con una percentuale di raccolta differenziata vicina al 60%''.

''Per quanto riguarda gli aspetti tecnici - prosegue l'assessore - devo anche confermare che i rifiuti campani indifferenziati non sono compatibili con i nostri impianti, che sono invece in grado di accogliere solo tipologie di rifiuto urbano residuo secco, con bassissimo contenuto organico. In secondo luogo - secondo Conte - dovranno essere ben ripartite precise responsabilita' sul territorio partenopeo, aprendo, fino a nuove soluzioni, discariche tattiche che serviranno a far fronte all'emergenza nell'immediato''.

''Anche la politica, causa di questa incresciosa situazione - conclude Conte - dovra' dare risposte. A cominciare dal nuovo sindaco che, con poca umilta', ha dichiarato 'la rivoluzione sono io'. Invito pertanto De Magistris ad assumersi una forte responsabilita': farsi nominare commissario per individuare nel territorio napoletano le aree idonee a far sorgere discariche o impianti di smaltimento, bypassando cosi' le infiltrazioni criminali che fino ad ora hanno spadroneggiato''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog