Cerca

Bologna: estorsione, il boss Vallefuoco gia' arrestato alcuni mesi fa dal Ros

Cronaca

Bologna, 28 giu. - (Adnkronos) - Francesco Vallefuoco, boss dell'omonimo clan, era gia' in carcere quando stamattina i finanzieri del Gico di Bologna gli hanno notificato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Bologna, Bruno Perla, su richiesta dei pm della Dda di Bologna, Enrico Cieri e Roberto Alfonso. Vallefuoco era stato arrestato alcuni mesi fa dai carabinieri del Ros di Bologna sempre per estorsione. Anche in quel caso a coordinare l'inchiesta erano stati gli stessi magistrati. E in effetti il lavoro della Finanza e quello dei carabinieri si era pure incrociato.

In carcere c'erano gia' pure Pasquale Perrone e Salvatore Lionesti, entrambi del clan dei casalesi, operanti a Castelfranco Emilia (Modena). I due erano finiti in manette alcuni mesi fa nell'operazione ''San Cipriano'' delle Fiamme gialle. Erano invece liberi fino a stamattina tutti gli altri: Vincenzo Salomone, esponente dei Casalesi operante su Castelfranco Emilia; Giovanni Abete del clan Vallefuoco. Formalmente residente a Brusciano di Napoli ma arrestato a Firenze; Giuseppe Vallefuoco, fratello del boss Francesco, e la compagna del boss Lucia Esposito residente a Castelfranco.

La donna era stata inserita dal capo-compagno nel board della Ises srl, la societa' di recupero crediti di Rimini dietro la quale, secondo gli inquirenti, si nascondeva l'attivita' estorsiva. Il legale rappresentante della Ises, arrestato stamattina, era Gennaro D'Amore. Infine in manette e' finito il rappresentante di commercio pesarese che si era rivolto alla Ises per recuperare il suo credito. Per gli inquirenti Carlo Marini sapeva a chi si era rivolto ben consapevole di riuscire a riavere indietro il proprio credito. Per tutti l'accusa e' estorsione in concorso aggravata dal metodo mafioso. L'operazione e' stata denominata ''Sant'Elpidio'' dal nome del paese in cui e' residente l'imprenditore vittima dell'estorsione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog