Cerca

Brindisi: Noe sequestra azienda produzione feretri, 8 indagati

Cronaca

Brindisi, 28 giu. - (Adnkronos) - Una azienda per la produzione di feretri e' stata sequestrata dai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce, in collaborazione con quelli della Compagnia di Brindisi e con personale dello Spesal, a parziale conclusione di indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Brindisi. Il provvedimento cautelare e' stato emesso dal gip del Tribunale.

Secondo quanto accertato, l'azienda scaricava fuori dal perimetro aziendale le acque di dilavamento dei piazzali senza autorizzazione e senza averle depurate e utilizzava diverse cabine di verniciatura e rifinitura di cofani funebri in legno ed una caldaia nella quale venivano bruciati polveri e trucioli in assenza di autorizzazioni al rilascio di emissioni in atmosfera.

Inoltre gestiva rifiuti speciali, pericolosi e non, costituiti da imballaggi di cartone, carta abrasiva, filtri di abbattimento polveri, ceneri derivanti dalla combustione di legno, residui di vernici e solventi, generati dal processo produttivo che venivano conferiti negli automezzi compattatori della societa' Monteco incaricata della raccolta di rifiuti solidi urbani e successivamente trasportati e smaltiti illecitamente nella discarica per rifiuti solidi urbani di Brindisi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog