Cerca

Lazio: Rapporto Bankitalia, nel 2010 cresce tasso occupazione femminile

Economia

Roma, 28 giu. - (Adnkronos) - Nel 2010 il tasso di occupazione femminile nel Lazio e' salito al 49,1 per cento, dal 48,6 nel 2009, mentre si registra un calo del tasso maschile, dal 70,7 al 69,7 per cento. E' quanto emerge dal 'Rapporto sull'Economia del Lazio nell'anno 2010' presentato dalla Sede di Roma della Banca d'Italia nell'aula Magna dell'Universita' degli Studi della Tuscia a Viterbo.

Nella media del 2010 l'occupazione nel Lazio ha registrato un incremento, riconducibile alla componente straniera e concentrato nei settori dell'industria e delle costruzioni. L'occupazione nel terziario e' lievemente diminuita. La variazione del numero di occupati e' stata difforme per natura dell'occupazione e tipologia di contratto: i lavoratori indipendenti sono cresciuti, mentre gli occupati dipendenti sono rimasti stazionari.

Le ore autorizzate di Cassa integrazione guadagni sono cresciute fortemente nella prima meta' del 2010, per mostrare in seguito una flessione. Il tasso di disoccupazione e' aumentato e l'incremento e' ascrivibile alla componente maschile. Nel triennio 2008-10 si e' ampliata, pur rimanendo al di sotto della media nazionale, la quota di giovani, tra i 15 e i 34 anni, che non sono occupati e non sono coinvolti in alcuna esperienza formativa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog