Cerca

Crisi: Thorne, puntare economia digitale per rilanciare crescita

Economia

0

Milano, 22 mar. - (Adnkronos) - In Italia, per rilanciare la crescita, bisogna "puntare sull'economia digitale". Ne e' convinto l'ambasciatore americano in Italia, David H. Thorne, che ha presentato oggi a Milano la Start up Boot Camp, iniziativa promossa insieme al Comune di Milano. Si tratta di un'occasione di confronto tra start upper italiani, imprenditori stranieri e investitori interessati nel settore digitale, che si terra' domani al Museo nazionale della Scienza e della tecnologia, nell'ambito del Digital Economy Forum, iniziativa lanciata dall'Ambasciata degli Stati Uniti per promuovere, appunto, l'imprenditoria e l'innovazione digitale in Italia.

Oltre 300 partecipanti ascolteranno e chiederanno consigli ai nuovi protagonisti dell'imprenditoria digitale che hanno costruito il loro successo su innovazione e creativita', come Just Eat, Wild Needle, Shelby.tv, MusiXMatch, General Assembly, Local Response, Traack e Moapp. Il Boot Camp sara' anche un'occasione per entrare in contatto con gli investitori che puntano sulle enormi potenzialita' del settore digitale, come Sofinnova Partners, Principia, Earlybird Advisory , Venture Partners e e Tribeca Venture Partners.

"L'economia digitale - ha detto l'ambasciatore - e' uno dei principali fattori di crescita negli Stati Uniti e incide sul Prodotto Interno Lordo per circa il 7%. Anche in una congiuntura economica difficile, gli investimenti in tecnologia devono rimanere una priorita'. Purtroppo qui in Italia nel settore digitale esiste un significativo divario con gli altri Paesi dell'Unione Europea. Eventi come lo Start-up Boot Camp mirano a incoraggiare le aziende italiane e i giovani imprenditori a colmare questo gap. Vogliamo dimostrare i benefici concreti che il digitale puo' avere per rilanciare la crescita economica in Italia". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media