Cerca

Ferrara: Equality Italia, parroco nega comunione a bimbo disabile

Cronaca

0

Roma, 11 apr. (Adnkronos) - ''Il parroco di Porto Garibaldi, nei lidi ferraresi, don Piergiorgio Zaghi, ha deciso di non ammettere, il giovedi' santo, alla prima comunione un bambino con un ritardo mentale, perche' 'incapace di intendere e volere'. Si tratta di una violazione delle disposizioni canoniche, gia' assurdamente restrittive nei confronti di persone separate, divorziate o omosessuali, che non prevedono alcuna esclusione dall'Eucarestia per le persone inabili''. Lo denuncia Aurelio Mancuso, presidente Equality Italia.

''Ci uniamo al coro di proteste sollevato da molte famiglie e dai compagni di scuola del bambino, che ha subito un'odiosa discriminazione - aggiunge Mancuso - E' evidente che nella chiesa cattolica molti prelati e sacerdoti hanno perso la bussola del messaggio evangelico, che proprio agli afflitti e ai malati riserva parole forti e chiare''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media