Cerca

Firenze: denunciati 32 casi di discriminazione sul lavoro nel 2011

Cronaca

0

Firenze, 11 apr. - (Adnkronos) - Trentadue casi di discriminazione sul lavoro seguiti durante il 2011, per i due/terzi provenienti dal settore privato e principalmente da aziende oltre i 50 dipendenti. Tra gli episodi denunciati quelli di molestie e stalking, pari al 28% del totale, in deciso aumento rispetto agli scorsi anni, e le problematiche legate alla maternita' (22%). Sono i numeri della relazione annuale della Consigliera di Parita' della Provincia di Firenze, Maria Grazia Maestrelli.

Anche per il 2011 i casi seguiti riguardano per la totalita' donne (ma l'attivita' della Consigliera di Parita' si rivolge a persone di entrambi i sessi) e a livello numerico si registra una sostanziale parita' rispetto al 2010, quando gli episodi affrontati sono stati 35. La fascia di eta' prevalente dei soggetti coinvolti e' quella fra 31 e 40 anni (55% del totale), anni in cui si concentrano per la maggior parte le controversie legate a maternita' e flessibilita'. I casi nel dettaglio.

Nel corso del 2011 si sono riscontrate 7 situazioni relative a problematiche connesse alla maternita', 3 a cessazione o sospensione del rapporto di lavoro, 4 a problemi di flessibilita'. 5 casi riguardano penalizzazioni nella progressione di carriera e nella retribuzione, mentre 2 sono legati all'accesso al lavoro. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media