Cerca

Crisi: Cgia, in 10 anni a rischio 385 mila posti lavoro manuali

Economia

0

Roma, 11 apr. - (Adnkronos) - Entro i prossimi 10 anni sono a rischio estinzione molte professioni manuali dell'artigianato e dell'agricoltura che potrebbero comportare la perdita di almeno 385.000 posti di lavoro. La stima e' della Cgia di Mestre che allega all'allarme un lungo elenco di lavori a rischio 'estinzione': allevatori di bestiame nel settore zootecnico, i braccianti agricoli e una sequela di mestieri artigiani come i pellettieri, i valigiai, i borsettieri, i falegnami, gli impagliatori, i muratori, i carpentieri, i lattonieri, i carrozzieri, i meccanici auto, i saldatori, gli armaioli, i riparatori di orologi e di protesi dentarie, i tipografi, gli stampatori offset, i rilegatori, i riparatori di radio e Tv, gli elettricisti, gli elettromeccanici, addetti alla tessitura e alla maglieria, i sarti, i materassai, i tappezzieri, i dipintori, gli stuccatori, i ponteggiatori, i parchettisti e i posatori di pavimenti. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media