Cerca

Firenze: denunciati 32 casi di discriminazione sul lavoro nel 2011 (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Un dato preoccupante emerge dai 9 episodi di molestie - verbali o fisiche - e stalking, i quali, sommati ai 2 casi di mobbing, costituiscono un evidente segnale dell'inasprimento in atto nei rapporti di lavoro e delle tensioni a cui sono esposte le donne che hanno un impiego. Fra le questioni associate alla maternita', 4 derivano da provvedimenti penalizzanti al rientro dal congedo, tra cui un ordine di trasferimento verso una sede di lavoro extraregionale. I problemi di flessibilita' sono invece dipesi da cambi di turnazione inconciliabili con le esigenze familiari delle lavoratrici.

''Se da un lato la crisi economica continua a ripercuotersi in varie forme sull'occupazione femminile, dall'altro, la costanza nel rivolgersi alla Consigliera mostra la volonta' di reazione che le donne possiedono, perche' non intendono rassegnarsi a un ruolo marginale nel mondo del lavoro - commenta Maria Grazia Maestrelli, Consigliera provinciale di Parita' - Siamo convinti che gestire la diversita' femminile come opportunita' per l'azienda rappresenta una delle chiavi per garantire innovazione, cambiamento e permanenza sul mercato. In questo senso, quindi, la questione delle pari opportunita' non e' solo un dovere morale nei confronti delle donne, ma un interesse di tutta la societa'''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media