Cerca

Toscana: Regione mette in guardia anziani da truffe e raggiri (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - L'assessore Allocca chiarisce che ''la Regione, e in generale nessun ente pubblico, puo' scrivere o telefonare per sostituire un contratto del gas, riscuotere una bolletta o richiedere il pagamento di una multa. In questi casi - conclude - il tentativo di truffa e' certo ed e' necessario rivolgersi alla forza pubblica, Polizia o Carabinieri, oltre a denunciare il fatto alla Polizia Postale. Ripeto: bisogna assolutamente diffidare di chi vuol entrare in casa o chiede soldi, soprattutto quando questi individui si presentano con atteggiamento professionale e gentile e l'aspetto curato''.

Sul sito della Regione nella sezione dedicata a commercio e consumatori, si puo' consultare l'elenco delle associazioni dei consumatori riconosciute dalla Regione presso le quali ci si puo' rivolgere per ogni questione relativa alla tutela dei propri diritti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media