Cerca

Rieti: rapinarono e sequestrarono anziano con complicita' badante, terzo arresto

Cronaca

0

Rieti, 11 apr. - (Adnkronos) - Questa mattina, nel quartiere Aventino a Roma, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Rieti, in collaborazione con i colleghi dei Nuclei Operativi di Rieti e Poggio Mirteto, hanno localizzato e arrestato il terzo responsabile della violenta rapina ai danni del pensionato P.V. di Poggio Moiano, messa a segno la sera del 31 marzo scorso. Si tratta di Toma Stelica romeno di 24 anni pregiudicato.

Era la tarda serata del 31 marzo quando due uomini fecero irruzione nella casa del pensonato a Poggio Moiano e dopo averlo picchiato selvaggiamente e sequestrato, legando i polsi con del filo di ferro, avevano messo a soqquadro tutta la casa. Circa 300 euro, qualche monile in oro e due telefoni cellulari, il misero bottino e subito la fuga. A dare l'allarme al 112, la badante dell'anziano, una donna romena, che aveva raccontato di essere stata picchiata e di aver capito che i due autori erano suoi connazionali.

Sebbene a volto scoperto, avendo agito al buio, non venivano forniti particolari per l'identificazione, se non il mezzo di fuga, probabilmente degli scooter. Immediate le ricerche attivate dalla locale stazione dei Carabinieri, attraverso la Centrale operativa provinciale, che predispose immediati posti di blocco nei punti nevralgici che costituiscono le vie di fuga dal circondario reatino. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media