Cerca

Reggio Calabria: sindaci locride chiedono sospensione dimissioni Lanzetta

Cronaca

0

Reggio Calabria, 11 apr. - (Adnkronos) - I sindaci della Locride hanno approvato un ordine del giorno per chiedere la sospensione delle dimissioni del sindaco di Monasterace, Maria Carmela Lanzetta, e un intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. L'assemblea e' stata convocata dopo l'ennesima intimidazione subita dal sindaco di Monasterace.

Tutti i primi cittadini dell'area che hanno partecipato all'assemblea (eran presenti anche gli amministratori dei comuni confinanti della provincia di Catanzaro) hanno condiviso la necessita' di esprimere una forte denuncia sulle difficolta' che incontrano nell'amministrare le proprie comunita'. Non si e' parlato dunque soltanto della pressione della criminalita', per la quale i sindaci hanno comunque chiesto una maggiore presenza delle forze dell'ordine e dello Stato in tutte le su articolazioni, ma anche di trasporti, sanita', lavoro. All'incontro ha partecipato anche un rappresentante dell'Anci nazionale che ha invitato il sindaco Lanzetta e una rappresentanza dei sindaci della Locride in direzione nazionale a Roma il prossimo 18 aprile.

Maria Carmela Lanzetta, dal canto suo, ha ribadito che la scelta delle dimissioni e' dovuta alla protezione della sua famiglia. Nel suo intervento ha sostenuto anche l'impossibilita' di amministrare un comune in cui i fondi disponibili sono insufficienti a fornire risposte alla popolazione. Il prossimo appuntamento e' fissato tra un mese circa. I sindaci mantengono salda la promessa di dimissioni di massa se non arriverann risposte alle loro richieste.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media