Cerca

Rcs: Alessandro Proto, non sono Ricucci, nessun timore della Consob

Finanza

0

Milano, 11 apr. (Adnkronos) - Riservatezza, dichiarazioni strategiche e fiuto per gli affari. E' questo il segreto di Alessandro Proto, a capo della Proto Organization ltd. Residente in Svizzera, una laurea alla Bocconi, a soli 37 anni il suo nome e' associato ad alcune delle piu' grandi operazioni finanziarie degli ultimi anni: dall'acquisto di un pacchetto di azioni Tod's, all''ingresso' in Fonsai fino, negli ultimi giorni, al rastrellamento di azioni del gruppo editoriale Rcs.

Un''iper' attivita' sui mercati e per i titoli sotto i riflettori che gli hanno attirato non poche critiche. E, di fronte a un presunto eccesso di comunicazione, c'e' chi invita la Consob ad accendere i suoi fari potendosi profilare reati penali quali l'aggiotaggio o la turbativa di mercato. "Non ho nessun timore della Consob -dice Alessandro Proto all'Adnkronos-. Siamo nella totale e piena legalita' e in contatto con un funzionario della Consob a cui, nel momento in cui raggiungeremo la quota del 2%, faremo le dovute comunicazioni". E proprio il limite del 2% e' quello deciso per questo investimento: "non andremo oltre -ammette-, mentre i tempi potrebbero essere (ad oggi Proto ha una quota dell'1%, ndr) anche stretti". Guai, poi, ad associare il nome di Proto a quello di Stefano Ricucci. "La mia non e' un'operazione alla Ricucci. Non ho nulla contro di lui, non lo conosco, ma lui tento' la scalata a Rcs, la mia e' un'operazione differente e non e' corretto, come ha fatto qualcuno, accostarle".

Dopo la scelta di 'abbandonare' Fonsai, "con l'intervento della magistratura", Rcs "si e' rivelata, al momento, -ammette- un'operazione molto conveniente" per il gruppo di investitori rappresentati da Alessandro Proto. Individui "rappresento italiani e stranieri" che preferiscono mantenere l'anonimato accrescendo il mistero sull'uomo d'affari. E se di Diego Della Valle, uscito dal patto del gruppo editoriale "ammira la capacita' dell'imprenditore e la sua capacita' di comunicazione", proprio la comunicazione e' uno dei suoi punti di forza. "La mia e' una scelta precisa: rendo noto, a chi ha in mano titoli Rcs che puo' contattarci", conclude.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media