Cerca

Mafia: due pentiti, Cosa nostra voleva uccidere Speziale (Pd)

Cronaca

0

Palermo, 11 apr.- (Adnkronos) - La mafia gelese voleva uccidere il Presidente della Commissione antimafia dell'Assemblea regionale siciliana, Calogero Speziale (Pd). A rivelarlo sono stati due pentiti di mafia: Crocifisso Smorta e Carmelo Billizzi, ex esponenti della famiglia Emmanuello di Gela.

I due collaboratori, deponendo in un processo a Palermo, sono stati messi a confronto sul tentativo di omicidio di Fabrizio Lisciandra, nel settembre 1998, quando venne colpito alle gambe per 'convincerlo' ad abbandonare la presidenza della squadra di calcio della Juveterranova Gela.

Billizzi, durante la deposizione, ha fatto sapere che i vertici di Cosa nostra gelese gli avevano ordinato di sparare a Speziale, in occasione di una festa nella villa di amici del deputato, nelle campagne di Gela. Ma l'agguato falli' perche' Speziale non si presento' alla festa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media