Cerca

Sardegna: Cappellacci, politica trovi forza promuovere cambiamento

Politica

0

Cagliari, 11 apr. - (Adnkronos) - ''La politica deve trovare la forza di essere promotrice del cambiamento''. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, in merito ai dieci quesiti referendari sui quali i cittadini sardi saranno chiamati a pronunciarsi il 6 maggio prossimo. Tra i referendum regionali 5 riguardano l'abrogazione delle province e 5 sono consultivi su riscrittura Statuto sardo, elezione diretta del presidente della Regione, e riduzione del numero di consiglieri regionali da 80 a 50.

''La consultazione di maggio - ha detto - puo' e deve essere un'occasione di stimolo al dibattito su temi rispetto ai quali nella nostra societa' si registra una forte e crescente sensibilita' e sui quali il migliore impulso puo' giungere da un voto popolare''.

Cappellacci si sofferma in particolare sulla questione relativa alle Province: ''Appare evidente - ha osservato - la necessita' di un nuovo assetto dell'amministrazione del territorio che metta in primo piano il ruolo dei Comuni e dei sindaci: il punto di riferimento del cittadino, vero e proprio cardine della democrazia''. ''L'amministrazione regionale - ha concluso il presidente - sta predisponendo un'azione di informazione e di sensibilizzazione al voto perche' e' fondamentale che i sardi partecipino ai processi democratici e siano protagonisti del proprio destino anche attraverso lo strumento del referendum''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media