Cerca

Turismo: Cagliari, in provincia dibattito sul potenziale di quello delle crociere

Economia

0

Cagliari, 11 apr. - (Adnkronos) - Le potenzialita' del turismo crocieristico, definito dal presidente del Consiglio provinciale di Cagliari, Roberto Pili, ''motore primario dello sviluppo economico'', visto che e' stato capace di portare a Cagliari, nel 2011, 237 mila turisti, sono state al centro del dibattito della riunione di oggi dell'assemblea.

''Dal 2008 al 2010 - ha spiegato il consigliere provinciale e presidente dell'Autorita' portuale di Cagliari, Piergiorgio Massidda che ha aperto la discussione - il mercato delle crociere in Europa e' aumentato del 168%, passando da 2 milioni a 5 milioni di passeggeri. La Sardegna, secondo l'associazione europea dei porti crocieristi e' al 28° posto, mentre Cagliari si posiziona al 10° in Italia. Si sta modificando anche la stagionalita' delle crociere perche' nel periodo settembre-novembre l'affluenza di turisti e' stata superiore a quella dei mesi estivi''.

Dati e numeri importanti che, secondo Massidda, potrebbero crescere notevolmente se il turismo crocieristico a Cagliari avesse un coordinamento ''perche' le navi finora sono arrivate a Cagliari per caso. Dobbiamo rafforzare l'azione di marketing e avviare una razionalizzazione degli afflussi perche' con le nuove navi da 4.000 passeggeri potremmo avere nel porto di Cagliari 8.000 turisti in un giorno. E la Provincia puo' essere capofila di un coordinamento che riesca a portarli anche nei Comuni interni''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media