Cerca

Infrastrutture: Provincia Bologna e sindaci, non esiste alternativa credibile al Passante Nord

Economia

0

Bologna, 11 apr. - (Adnkronos) - "Non esistono alternative credibili al progetto di Passante Nord quale opera strategica per la riorganizzazione territoriale dell'area metropolitana bolognese, cosi' come determinato dallo studio di fattibilita' realizzato dalla Provincia". E' quanto chiarisce una nota congiunta firmata dal vice presidente della Provincia di Bologna Giacomo Venturi e dai sindaci dei Comuni coinvolti nel progetto infrastrutturale (Anzola dell'Emilia, Argelato, Bentivoglio, Budrio, Calderara di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Ozzano dell'Emilia, Sala Bolognese, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa).

"Quel tracciato risponde, dal punto di vista trasportistico, territoriale e di compatibilita' ambientale, alle condizioni che abbiamo definito essere necessarie per la sua realizzazione" specificano ancora gli amministratori, rimarcando che "ogni eventuale modifica al progetto potra' essere esaminata con gli stessi criteri e dovra' garantire soluzioni ed effetti equivalenti o migliorativi a partire dal contenimento del consumo di suolo e dalla sua ambientalizzazione".

Insomma, concludono Venturi e i sindaci, "discutere oggi di modifiche di tracciato non ha senso e non ha nessun fondamento. Solo con la formalizzazione da parte del Governo, dell'incarico progettuale a societa' Autostrade sara' possibile dissipare ogni dubbio e valutare in modo concreto e chiaro eventuali razionalizzazioni che dovessero essere proposte e che, nel caso, saranno valutate con un confronto aperto e trasparente".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media