Cerca

Crisi: presidente Umbria, ripensare strategia 'Europa 2020' per ripresa crescita (2)

Economia

0

(Adnkronos) - La presidente Marini ha quindi ribadito che i prossimi mesi saranno decisivi soprattutto per la definizione delle risorse e degli obiettivi che l'Europa dovra' decidere per il futuro periodi di programmazione delle risorse comunitarie, dal 2014 al 2020: ''per la nostra Regione e per le Regioni in generale - ha proseguito - i fondi europei rappresentano lo strumento piu' importante per incidere sulle proprie politiche di sviluppo e di crescita. Anche noi in Umbria, quindi dobbiamo decidere quali dovranno essere i nostri obiettivi al fine del raggiungimento di quelli indicati da Europa 2020 che saranno indicati. E dobbiamo, quindi, decidere come e dove intendiamo investire per aggredire con adeguate politiche i nostri punti di criticita' e di debolezza''.

Il dirigente europeo Sluijters ha sottolineato l'importanza dell'incontro di oggi, in quanto e' in atto in sede europea la discussione per la definizione dei nuovi regolamenti per la futura programmazione dei fondi comunitari, ed ha ricordato che la stessa presidente Marini e' relatrice per il Comitato delle Regioni d'Europa del parere appunto sul regolamento per le nuove politiche di coesione.

''Penso - ha aggiunto Sluijters - che resteranno come obiettivi strategici quelli per favorire ancor piu' ricerca e l'innovazione e l'efficienza energetica. Saranno queste per l'Europa le priorita' nell'ambito di una politica che ci aiuti, insieme, a superare la crisi e riportare l'economia a crescere. In questo, devo dire, l'Umbria e' in una buona posizione sia in ambito nazionale che europeo. E questo - ha concluso -sicuramente l'aiutera', in futuro, a far bene e crescere''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media